Quasi 20 anni fa

1. il detonatore

La storia di JDMT inizia nella primavera 2002 quando Daniel Nägeli, uno studente di medicina di Zurigo, ha avuto l’idea, con suo amico studente Andreas Juchli, di organizzare un corso di tecnica dell’infusione a beneficio dei loro compagni di corso. Non c’era un’offerta corrispondente a Zurigo. Andreas Juchli ha avuto l’opportunità di formarsi intensamente nella tecnica delle infusioni e delle iniezioni durante la sua formazione come ufficiale dell’esercito svizzero (corsi per quadri medici). Con il sostegno di diverse altre persone, nel maggio 2002 si è tenuto un primo corso di infusione, cucito e iniezione. I colleghi studenti che avevano frequentato la scuola per ufficiali con Andreas Juchli, altri ufficiali e collaboratori dell’Esercito svizzero hanno formato circa 200 studenti di medicina in un giorno. La risposta è stata travolgente. La qualità e l’atmosfera hanno entusiasmato le persone coinvolte in egual mis

2. il rapporto con la medicina di emergenza

A questo è seguito un corso di medicina di emergenza – una grande necessità anche per molti studenti di medicina. A tal fine i costruttori hanno avuto il permesso di utilizzare una struttura militare a Schmidrüti. Gli studenti hanno fondato l’associazione littledoc, responsabile di questi corsi. Poco dopo si è posta la domanda se gli studenti di medicina di Littledoc non potessero fornire servizi medici per un torneo sportivo. L’interesse è stato suscitato. Con molto entusiasmo e da subito, i »littledocs” hanno costruito i servizi medici per gli eventi – fin dall’inizio con l’obiettivo di offrire opportunità di formazione ai colleghi più giovani. Nel corso degli anni, questo servizio si è sviluppato enormemente. Molti clienti in tutta la Svizzera si avvalgono regolarmente dei servizi del »Junior Docs” o del »Junior Doc Medical Team”.

3. da associazione a S.p.A.

Nel corso del 2006 si è posta sempre più la discussione su ciò che il futuro potrebbe offrire. littledoc ha continuato a essere un’associazione. Tutti hanno lavorato su base volontaria. Il dispendio profuso e le aspettative dei »littledocs” e dei loro clienti erano elevate. Come potrebbero essere organizzati i servizi in modo sostenibile? All’inizio del 2007, tre dei attori, Silvan Boxler, Andreas Frischknecht e Andreas Juchli, hanno fondato la JDMT Medical Services s.r.l. »JDMT” deriva dalle lettere iniziali di »Junior Doc Medical-Team”. Poco dopo, l’associazione littledoc ha deciso di trasferire i servizi medici alla neonata s.r.l. In 2011 la s.r.l. è stata trasformata in una S.p.A. In 2019 Andreas Juchli ha rilevato le azioni da Silvan Boxler e Andreas Frischknecht.

4. JDMT oggi

Per i JD (i creatori di JDMT), la promozione dei colleghi più giovani è e rimarrà un pilastro essenziale del loro impegno. Per convinzione e perché si divertono a farlo. Nello stesso periodo, i servizi forniti ai clienti sono stati costantemente sviluppati. Il sistema di primo soccorso, ancora oggi unico in Svizzera, sarà applicato da JDMT a oltre 200 clienti aziendali entro la fine del 2019. JDMT ha condotto oltre 900 corsi di formazione e più di 660 incarichi in 2019. Questa combinazione di promozione dei colleghi più giovani e di focalizzazione sul provvedere (aiuto) alle persone si riflette anche nel badge di JDMT. In linea con la storia della medicina, l’iscrizione è scritta in latino: »Ottenere un effetto in modo sicuro, cioè per aiutare le persone in modo efficace, imparando costantemente”.

Alla fine di 2018, i due imprenditori Jost Wicki e Andreas Juchli hanno inoltre deciso che Wicki + Ambühl AG, un’azienda affermata per il primo soccorso e altre formazioni mediche, intraprenderà un percorso comune con JDMT nell’ambito della pianificazione della successione a lungo termine. Questo passo rafforzerà la posizione di tutti e due gli offerenti sul mercato svizzero e offrirà ai loro clienti una serie di vantaggi.

E in 2020, JDMT espandeva il suo portafoglio di prestazioni, dalla medicina d’emergenza reattiva, all’assistenza sanitaria completa per i dipendenti, con il sistema sviluppato da JDMT che continuava a costituire la base. In linea con questa espansione dei servizi, per includere servizi medici preventivi e altri servizi medici non di emergenza, il logo JDMT è stato adattato. Al posto di un motivo illustrato derivato dal servizio di soccorso Star of Life, le lettere JDMT nel logo sono state integrate alla figura di un essere umano, che rappresenta anche i concetti di coscienza, respirazione, circolazione e lesioni. Sono termini che JDMT ha sempre usato per il primo soccorso, ma in senso figurato, li applicherà  anche per i servizi che saranno ampliati a partire di 2020.